emiari

Messaggi di emiari

“La bambola del Cisternino” di Diego Collaveri

  Livorno. L’omicidio di una vecchia prostituta nei pressi del Cisternino risveglia nel commissario Botteghi ricordi sepolti dell’infanzia, tanto da divenire quasi una questione personale. Frustrato per gli scarsi risultati, non molla l’indagine neppure quando il Questore gli impone un caso più risonante. Un imprenditore edile, autore di importanti restauri storici della città, è stato […]

“Nati in via Madre di Dio” di Alessio Piras

  25 aprile 2014: il corpo di Roberto Centurioni, senza tetto, viene ritrovato in piazza Martinez, morto per strangolamento. L’indagine viene affidata al commissario Andrea Pagani, di recente insediatosi nel commissariato di San Fruttuoso. Pochi giorni prima dell’omicidio, la madre di Pagani muore di tumore e il commissario, con la sorella Marina, vecchia amica di […]

“Metamorfosi pericolose” di Davide Zardo

  Doveva essere una giornata di grandi trasformazioni. In città, mentre andavo a prendere l’auto, avevo incontrato il capo della polizia municipale, che mi aveva sorriso. Non mi aveva mai potuto soffrire, per via di alcune cose che gli avevo detto riguardo a certe multe che mi avevano appioppato grazie a degli autovelox disseminati a […]

“Nero Dominante” – Un’indagine del commissario Boccadoro di Armando d’Amaro

  Genova, 14 maggio 1938: Mussolini sbarca dalla corazzata Cavour, insieme ai più fedeli gerarchi, per una visita ufficiale di quattro giorni. L’accoglienza platealmente entusiasta dimostrerebbe che il fascismo è al culmine della sua popolarità, ma qualcuno trama nell’ombra. Il commissario Boccadoro ha ricevuto una “soffiata” da un condannato per omicidio e, mentre il Duce, […]

“Varese non aver paura” di Laura Veroni

  La ragazzina stava correndo lungo la strada che da Brinzio, dove abitava, portava a Castello Cabiaglio. Si stava allenando intensamente. Aveva appena vinto la maratona ai giochi della gioventù”. Improvvisamente un rumore alle sue spalle, poi l’aggressione brutale, selvaggia. Sono trascorsi venti anni da quel giorno. Il P.M. Elena Macchi, rientrando dal lavoro, si […]

“Delirium” di Laura Veroni

​   Pioveva forte quella notte. ​ Arianna se ne stava acciambellata sul divano dello studio della sua nuova casa, la coperta sulle gambe, mentre osservava con attenzione le cartelle cliniche dei pazienti. Era stata contattata da uno degli ospedali psichiatrici giudiziari, noti, tra gli addetti al mestiere, come OPG, presso i quali aveva inoltrato […]

“La confessione” di Alessandro Reali

Sono le dieci di sera e io sono il colpevole più innocente al mondo. In caserma fa caldo ma fuori, attraverso il vetro, si vede la neve cadere. Le colline sono bianche. La città silenziosa. Le auto, poche, viaggiano a passo d’uomo, con i fari accesi. Il maresciallo Birol ha voglia di fumare, ne sono […]

“Il citofono” di Carlo Frilli

    Il profumo impregnante di soffritto che arriva dalla cucina, la tv accesa sintonizzata su un programma per bambini e la cantilena giocosa di una canzoncina inventata di Simone mi riporta a questo insolito venerdì mattina. Ero al pc nel mio disordinato studiolo e stavo cercando di ripropormi quei gesti abitudinari da ufficio, quando […]

“Opposti” di Camilla Merli

    Ogni domenica. Ogni domenica vengo qui da sola, da cinquant’anni. Questo museo mi piace perché mette a confronto piccole differenze che molti non notano. Due quadri esattamente uguali, alcuni pensano. Invece io non la penso così…. penso solo alle cose che non hanno in comune, che  sono molte. Come in fondo me e […]

“Apoteosi” di Nicoletta Retteghieri

Roberta è bellissima. Non riesco a guardare la sua coda di cavallo bionda e lunga, senza provare un fremito tutte le volte che le sfiora il sedere, stretto in uno dei suoi costumini scintillanti. Non so se mi piace di più quando indossa quello rosso o quello azzurro, fermo restando che anche gli altri la […]