emiari

Messaggi di emiari

“Buoni da mangiare” di Mirko Giacchetti

Osservo la fila di lampioni nella notte, riesco a contarne ventuno prima che un’altra puttana bussi al finestrino. È la terza nel giro di cinque minuti, ma questo è il Mirabello, meglio noto come l’Onu del sesso. Per la strada trovi nigeriane, slave e qualche italiana, negli appartamenti ci sono tutte le altre nazionalità; se […]

“La ragazza che suonava l’arpa“ di Simone Togneri

Luce azzurra sul fondo, piccoli occhi di bue ad illuminare la scena. Quattro file di musicisti disposti in ordine su gradinate semicircolari. Legni al centro, archi ai lati, ottoni dietro. In alto a destra, a dominare l’orchestra, la massa scura delle percussioni e a sinistra la sagoma leggera e sinuosa dell’arpa. E, contro lo sfondo […]

“Donne in corriera” di Paola Varalli

Tra Como e Veleso la strada è stretta e piena di curve. Per questo le Corriere del Lago sono sempre state più piccole del normale. Hanno quell’aria buffa degli autobus dei fumetti, alte e magre come delle vecchiette segaligne con i capelli grigio topo. Solo che la C30 e la C32 non sono grigie. Sono […]

“Liberami” di Elisabetta Miari

E se morissi? No, sarebbe troppo bello, troppo facile. La vita vuole che continui a soffrire, lentamente, costantemente. Uno stillicidio senza soluzione di continuità, per pagare colpe ancestrali delle quali non sono neppure  a conoscenza. Come per Tess d’Uberville, la vita vuole divertirsi ancora un po’ con me prima di lasciarmi andare. Eppure c’è stato […]

“Cronaca di una visita” di Maria Teresa Valle

L’Austin 7 si fermò al bordo della strada. Il giovane si voltò verso l’uomo al volante. Nonostante favoriti e barba non riusciva a dimostrare più dei suoi 22 anni. -Perché vi siete fermato? – Chiese al compagno. Lo vide scendere dal veicolo e stirare le membra intorpidite dal lungo viaggio. -Le mie vecchie ossa hanno […]

“La Vigilia di Natale” di Massimo Fagnoni

Millenovecentonovanta 24 dicembre, la vigilia. Trebbi stava aiutando Nilde nella preparazione dei tortellini e non essendo in grado di chiuderli l’unico modo di rendersi utile era quello di mettere il ripieno sopra il lembo di pasta che poi lei con precisione e velocemente provvedeva a richiudere. I tortellini di Nilde erano piccoli, irregolari e consistenti […]

“Appuntamento nel bosco” di Rino Casazza

La storia non si snoda/come una catena/di anelli ininterrotta. /In ogni caso/molti anelli non tengono … /La storia non è poi/la devastante ruspa che si dice. /Lascia sottopassaggi, cripte, buche/e nascondigli … (E. MONTALE) Adesso Allo squillo del cellulare Federico scattò fuori delle coperte, rimanendo intontito a fissare il buio. Prima che riuscisse a connettere […]

“La monaca ribelle” di Massimo Messa

Milano, Chiesa di San Bernardino alle Monache, nel popolare quartiere ambrosiano. 13 dicembre 1476, giorno di Santa Lucia. Davanti all’ingresso, un sacerdote, vestito dei paramenti sacri, accoglieva un nugolo di monache infreddolite. La processione si arrestava e tre giovinette si inginocchiavano. Il sacerdote affidava a ciascuna una croce e deponeva sulle loro teste delle coroncine […]

“Scende la pioggia” di Mirko Giacchetti

Nove millimetri, la distanza minima tra la vita e la morte. Un niente rispetto a tutti i metri che separano il resto del mondo dal parapetto del viadotto. Da queste parti il mostro di cemento è noto come ponte della tangenziale. Con la lingua bagnata nella camomilla, gli autoctoni spacciano per innocuo il trampolino per […]

“32 centesimi” di Sonia Sacrato

Va bene, d’accordo, ha vinto. Le racconterò tutto. Ma deve armarsi di pazienza, perché ci vorrà del tempo, e aprire quella finestra, perché avremo sicuramente bisogno di fumare. E non faccia quella faccia, non ci vuole un RIS per capire che, a discapito di quel cartello, lei qui fuma. Si sente. Da dove comincio… Tutto […]